“PRESUNTO HACKERAGGIO ISIS
DEL SITO WEB COMUNALE”.
LA DENUNCIA DA BALLABIO

BALLABIO – Presunto “hackeraggio Isis” al sito comunale di Ballabio: nessuna conferma della matrice, sarebbero in corso indagini da parte della Digos. Il sindaco: “Triste e indignata per quelle immagini”.

Immagini di massacri ed inumane efferatezze, corredate di commento in lingua araba, sarebbero state trasmesse utilizzando illecitamente il sito del Comune di Ballabio, prima di venire scoperte e bloccati dai gestori del servizio telematico. La segnalazione è giunta in Comune, stamane, da un cittadino. Una dipendente del municipio ha così constatato che, accedendo alla pagina newsletter del sito, al posto delle consuete informazioni veniva trasmesso un video apparentemente molto simile a quelli tristemente noti diffusi dallo Stato islamico. Sconvolgenti, infatti, le immagini: una sequela di esecuzioni e corpi martoriati.

> Continua a leggere su BallabioNews

 

 

 

Pubblicato in: Ballabio, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati