GILARDONI RAGGI X, IN TRIBUNALE
IL PRESUNTO “MOBBING DI MASSA”.
MA LA CAUSA SALTA PER SCIOPERO

LECCO – Appuntamento stamattina alle nove e mezza al primo piano del Palazzo di Giustizia dove prenderà il via il procedimento sul presunto e discusso “mobbing di massa” alla Gilardoni Raggi X di Mandello. Ma la causa avanti al giudice Paolo Salvatore è quasi certamente destinata ad un immediato rinvio, visto il programmato sciopero degli avvocati.

maria-cristina-gilardoniCuriosamente proprio l’odiatissimo istituto dell’astensione dal lavoro sposterà in avanti il dibattimento che vede interessata l’ex presidente nonché socia di maggioranza Maria Cristina Gilardoni e l’ex direttore del personale Roberto Redaelli, accusati di maltrattamenti e lesioni; alla Gilardoni, tra gli altri fatti, proprio gli scioperi erano a dir poco “mal visti”.

Nell’inchiesta, posizioni minori per il socio di minoranza Andrea Ascani Orsini, per il consulente esterno Alberto Comi e per i medici aziendali Stefano Marton e Maria Papagianni.

Pubblicato in: Città, Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .