PRIMARIE PD/GIOVANNI FORNONI:
“SI RIPARTE PER RENZI PREMIER
E PER UN PARTITO DIVERSO”

pd brivio fornoni partito democraticoLECCO – Ieri ancora una volta il popolo delle primarie, con una grande straordinaria partecipazione alla consultazione per l’elezione del Segretario Nazionale del PD, ha rilanciato un progetto politico che deve dare, nei prossimi mesi risposte importanti ai grandi problemi che l’Italia ha di fronte.

Ciò che è accaduto non era per nulla scontato! Anche a Lecco i 1521 elettori che con determinazione, responsabilità e serenità hanno espresso il loro voto sono stati una dimostrazione chiara e non discutibile di una presenza del Pd ben radicata nella città e della capacità di saper svolgere per intero l’esercizio pieno della democrazia nella scelta del Segretario e in prospettiva, così come sancito dallo statuto del PD, del candidato Presidente del Consiglio alle prossime elezioni.

Paragonare questi numeri a quelli delle precedenti primarie ha un valore statistico ma certo non può costituire un giudizio politico. I tempi sono ben diversi, la distanza dei cittadini dai partiti tradizionali (la Francia insegna!!) abissale, l’immagine dello stesso PD negli ultimi mesi dopo la bocciatura del referendum da dimenticare; nonostante ciò gli iscritti e gli elettori del PD hanno dato una dimostrazione di vitalità forte, di grande valore e speranza.

Il Pd a Lecco ha lavorato in modo unitario per promuovere questa partecipazione, con un confronto forte, schietto e corretto tra le mozioni in campo. L’affermazione di Matteo Renzi con un consenso che in città è arrivato all’80%, 10 punti in più rispetto al dato nazionale, è chiara e indiscutibile; così come è assolutamente chiara ed indiscutibile la volontà di una gestione del PD nazionale diversa dal passato, senza l’arroganza dei numeri da una parte e senza la preconcetta opposizione, quasi sempre giocata in modo personalistico e strumentale, dall’altra.

PD lecco logo tondo

Si deve aprire una nuova stagione di un partito che discute, valorizza le idee e le proposte politiche in esso rappresentate e decide per rilanciare una proposta forte e vincente per l’Italia. Di un PD che rilancia in modo convincente e concreto la presenza e la proposta dalla base, dai circoli, dalle Federazioni Provinciali fino alla Direzione e Segreteria Nazionale. Un Pd che discute e decide, in tempi congrui con le esigenze della società in rapido cambiamento, e poi lavora nei territori per vincere le prossime competizioni elettorali ed assicurare una risposta che allontani i rischi del populismo e della disinformazione qualunquistica così presenti e così pericolosi per la nostra nazione.

Il Pd città di Lecco dopo le primarie continuerà quindi il suo lavoro con motivazioni e forza rinnovate per sostenere e stimolare l’amministrazione comunale e per portare il proprio contributo sulla politica nazionale attraverso i canali a disposizione a partire dalla nuova Assemblea Nazionale; la Festa Democratica in programma dal 1 al 18 giugno sarà la prima occasione importate di incontro, dialogo, riflessione, maggiore conoscenza a disposizione di tutti gli elettori di domenica.

In conclusione ancora un sincero grazie a tutti i volontari che anche a Lecco hanno reso possibile lo svolgimento della grande festa della democrazia che sono state le primarie e agli elettori che le hanno animate con gioia e determinazione.

Giovanni Fornoni
Segratario cittadino del Partito democratico

 

 

 

Pubblicato in: politica, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .