PRIMO INCONTRO COL NUOVO
CONSIGLIO DI GESTIONE PARCO
MONTE BARRO A GALBIATE

GALBIATE – Venerdì sera Villa Bertarelli a Galbiate ha ospitato il tradizionale incontro prenatalizio tra il consiglio di gestione del Parco Monte Barro e le associazioni e i gruppi che operano al suo interno, occasione in cui è stato anche presentato il nuovo calendario 2020.

È stato il primo incontro in cui era presente il nuovo consiglio eletto a novembre, con il presidente Paola Golfari che nel suo intervento ha ringraziato tutti coloro che hanno lavorato fino ad oggi, ad iniziare dal predecessore Federico Bonifacio che sarà ancora presente con il ruolo di responsabile dei rapporti con i gruppi e con il centro regionale per la Flora Autoctona.

Proprio al CFA è dedicato il calendario 2020 del Parco Monte Barro, che racconta con foto e testo la sua nascita e i suoi compiti principali: è il custode della banca del germoplasma delle piante lombarde, ha attivato una filiera di raccolta del fiorume e collabora con i florovivaisti a specifici progetti relativi alle specie lombarde.

Inoltre svolge importanti attività di studio finalizzate a rendere disponibili piante autoctone compatibili con le popolazioni lombarde per attività di riqualificazione e ripristino ambientale come pure di conservazione della biodiversità. Ad esempio nelle sue teche a meno 20 gradi sono contenuti i semi di ben 20 specie di orchidee che crescono sul Monte Barro oltre ai semi di circa 2.000 specie di piante lombarde rare o minacciate di estinzione.

 

Pubblicato in: Ambiente, Galbiate, Hinterland, News Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .