PROVINCIA A FINE MANDATO:
ARRIVA UN ASSESSORE IN PIÙ
E NAVA SI DIMETTE

colombo-francescaLECCO – Manca meno di un mese alla chiusura della Provincia di Lecco, ma arriva la nomina di un assessore in più. Si tratta di Francesca Colombo, già consigliere delegato allo Sport e al Turismo, che ora si occuperà anche di Servizi alla Persona e alla Famiglia, Pari Opportunità e avrà una delega alla gestione di Villa Monastero. Lo ha deciso Daniele Nava, presidente dell’Amministrazione provinciale lecchese come ultimo gesto del suo mandato.

Mercoledì sera infatti, durante il Consiglio provinciale, l’esponente del Nuovo centrodestra si dimetterà dal suo incarico perché incompatibile con il nuovo ruolo di sottosegretario in Regione con deleghe agli Enti locali. “La nomina di Colombo è un’operazioni totalmente gratuita – chiarisce il numero uno di Villa Locatelli -: lei prenderà le deleghe lasciate da Antonio Conrater, che ho ritirato io, e il 9 giugno, lei proseguirà con il suo lavoro”.

Quel giorno infatti i consigli provinciali cesseranno di esistere, mentre le giunte proseguiranno con i compiti fino al 31 dicembre, senza percepire un euro. “Così facendo lei potrà proseguire con il proprio lavoro come a sempre fatto, ma in ogni caso non avrà uno stipendio e quindi non ci saranno costi per i cittadini”.

Da mercoledì sera Nava lascerà il posto al suo vice, Stefano Simonetti, che quindi guiderà Villa Locatelli fino alla fine del 2014 e poi la provincia sarà trasformata nella nuova istituzione di secondo livello come previsto dal decreto Delrio.

“L’ente non dovrebbe essere commissariato – afferma il presidente -, la giunta proseguirà a lavorare rimanendo anche nei tavoli importanti in cui già si trova, come l’Expo e il sistema turistico del Lago di Como”.

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .