PROVINCIA: ECCO LE DELEGHE,
DISTRIBUITE TRA GLI OTTO
CONSIGLIERI DEMOCRATICI

consiglio provincia PolanoLECCO – In attesa del nuovo statuto dell’ente il presidente della provincia di Lecco Flavio Polano ha firmato oggi i decreti per il conferimento delle deleghe provvisorie ai consiglieri provinciali. Le province così come ridisegnate dla decreto Delrio non contemplano più la figura dell’assessore; è facoltà però del presidente conferire tramite delega incarichi e responsabilità a consiglieri eletti.

Ai sensi dell’articolo 1 comma 66 della legge 56 del 7 aprile 2014 (Legge Delrio), in attesa dell’entrata in vigore del nuovo statuto della provincia di Lecco, il presidente ha ritenuto opportuno affidare, seppur in via provvisoria, ai consiglieri provinciali individuati specifiche deleghe in determinate materie, per dare continuità all’azione amministrativa, garantirne il buon andamento e coadiuvare il presidente.

Le deleghe non possono comportare in nessun caso l’adozione di atti a rilevanza esterna o la gestione di compiti di amministrazione attiva, ma devono tradursi, esclusivamente, in attività collaborativa con il presidente della rovincia. Ai consiglieri non sono attribuiti poteri decisionali.

Sergio Brambilla: Trasporti e Mobilità – Protezione Civile – Rapporti con il Polo Logistico del Bione.
Rocco Cardamone: Viabilità e grandi Infrastrutture – Lavori Pubblici – Rapporti con i relativi Enti autorizzatori.
Fabio Crimella: Interventi sociali – Rapporti con Retesalute, Consiglio Rappresentanza dei Sindaci e Uffici d’Ambito.
Bruno Crippa: Pianificazione territoriale – Patrimonio immobiliare – Rapporti con Autorità di Bacino.
Marinella Maldini: Istruzione – Formazione – Pari Opportunità – Rapporti con APAF, Consorzio Brianteo Villa Greppi e Univerlecco.
Anna Mazzoleni: Ambiente ed Ecologia – Agricoltura – Caccia e Pesca – Rapporti con gli Enti Parco e con l’Azienda speciale Ufficio d’Ambito di Lecco.
Ugo Panzeri: Cultura e Beni culturali – Sistema bibliotecario provinciale – Turismo, Sistema Turistico Lago di Como ed Expo – Rapporti con Villa Monastero e Monastero Santa Maria del Lavello, Consorzio Brianteo Villa Greppi (limitatamente all’ambito culturale).
Giuseppe Scaccabarozzi: Bilancio – Attività economiche – Lavoro e servizi per l’impiego (comprese le fasce deboli) – Rapporti con Lariofiere

 

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Ballabio, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .