REFERENDUM A CALOLZIOCORTE:
CINQUE GIORNI DI VOTAZIONI
PER SCEGLIERE LECCO O BERGAMO

referendumCALOLZIOCORTE – Odore di secessione a Calolziocorte. Arriva infatti il Referendum popolare, nel quale si chiederà ai cittadini di scegliere se seguire il destino di Lecco, con le nuove aree vaste, oppure se ritornare con Bergamo. Come scrive il quotidiano Il Giorno, in Comune si sta preparando il regolamento per la consultazione. In commissione è stata predisposta la bozza, con tutte le norme, che dovrà essere approvata in consiglio comunale. Ci sarà un solo seggio in tutta la cittadina, dove i residenti potranno recarsi per cinque giorni, dal mercoledì alla domenica.

Il referendum comunale avrà valore deliberativo se si raggiungerà il quorum del 50%+1 dei votanti. In questo caso il consiglio comunale sarà chiamato ad approvare quanto deciso dai cittadini. Scartata l’idea di scegliere il modello svizzero, che prevede che la decisione sia valida, indipendentemente dal numero di votanti che si recano alle urne.

Ci sono discussioni anche su ciò che si dovrà fare nel caso di mancato raggiungimento del quorum. E nel mondo politico calolziese si stanno già scaldando gli animi. E intanto è già stato raggiunto il quorum a Torre de’ Busi, Monte Marenzo e Erve.

 

 

Pubblicato in: politica, Calolziocorte, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati