RIORGANIZZAZIONE IN COMUNE,
PROSEGUONO GLI INCONTRI
“MA NON C’È GRANDE APERTURA”

lavoratori sciopero in comuneLECCO – Proseguono gli incontri sulla riorganizzazione del personale in Comune a Lecco. “Ma non si può dire che ci sia stata una grande apertura nei nostri confronti” spiega Marco Paleari, segretario provinciale Fp Cgil dopo l’incontro avvenuto lunedì mattina dove, insieme ai membri della Rsu del Comune, ha discusso sul riordino. Un evento, visto che le relazioni erano state interrotte a seguito delle segnalazioni ad Anac, Aran, Corte dei conti e Procura della Repubblica presentate dalle organizzazioni sindacali.

“Dovevamo parlare con la dirigente Maria Lombardi, ma si è presentato anche il segretario comunale Michele Luccisano – racconta –. Non ce lo aspettavamo, ma  ci ha fatto piacere all’inizio”. Perché di fatto pare che non ci sia stato alcun dialogo vero. “Sul fondo dei dipendenti siamo rimasti sulle nostre posizioni, idem sui regolamenti interni. Sul versante sicurezza dello stabile siamo tutti d’accordo sul fatto che si debba intervenire, ma noi pensiamo che effettivamente bisogna sistemare la situazione”.

E ora non si sa se ci sarà un altro incontro, anche perché bisogna capire cosa risponderanno gli enti a cui è arrivata la segnalazione. “Attendiamo le risposte di Anac e Procura – sottolinea Paleari –, se a breve non le riceveremo provvederemo a sollecitare”. Da parte delle organizzazioni sindacali c’è interesse a tornare a dialogare. “Non vogliamo mettere in croce il sindaco Virginio Brivio o l’assessore Corrado Valsecchi. Non abbiamo contrasti di tipo politico con loro, vogliamo solo che tutto sia regolare e che se ci sono responsabili su procedure secondo noi irregolari. Vogliamo solo dare una mano per migliorare la situazione dei lavoratori e dei cittadini che usufruiscono del servizio”.

 

 

Pubblicato in: lavoro, politica, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .