RISCALDAMENTI: POSTICIPATA
AL 31 OTTOBRE L’ACCENSIONE
NEGLI EDIFICI COMUNALI

LECCO – Nonostante in base al Piano nazionale di contenimento dei consumi di gas naturale, presentato dal Ministero della Transizione Ecologica, il territorio comunale di Lecco ricada in un’area per la quale è prevista l’accensione degli impianti a partire dal 22 ottobre, considerate le temperature miti, per contribuire al risparmio energetico, il Comune di Lecco ha deciso di rinviare al 31 ottobre l’accensione dei riscaldamenti negli edifici di sua proprietà, come uffici, scuole e musei.

In caso di peggioramento delle condizioni climatiche, o per il protrarsi delle temperature miti, questo termine potrebbe essere anticipato o procrastinato. Maggiori informazioni nell’avviso pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Lecco, a questo collegamento.

 

Pubblicato in: Ambiente, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati