RITORNA IL FESTIVAL
DEDICATO A BATTISTI?
IL COMUNE CI PENSA

lucio battistiMOLTENO – Sono passati pochi giorni dalla sentenza della Corte d’Appello di Milano che ha dato ragione al Comune di Molteno contro la moglie di Lucio Battisti, Grazia Letizia Veronese, per l’organizzazione del festival dedicato al cantante laziale. Ora i fan vogliono tornare a partecipare all’evento. “Ho ricevuto moltissime telefonate dagli appassionati di Battisti per tornare a organizzare il festival. Ma non sono ancora stato contattato dagli abitanti di Molteno”. Mauro Proserpio, sindaco del piccolo paese della Brianza, in questi giorni ha il telefono bollente. Dopo la sentenza, in molti sperano nel ritorno del festival “Un’avventura, le emozioni”, organizzato a Molteno dal 1999 al 2008.

“In paese sono più cauti – prosegue il primo cittadino – probabilmente stanno ancora metabolizzando la sentenza. Se ne parla di più in tutta Italia, su giornali e televisioni, che a Molteno”. E ora l’amministrazione vorrebbe tornare a organizzare il festival, ma deve attendere prima il termine della vicenda giudiziaria. “Abbiamo saputo che i legali della famiglia di Battisti vogliono continuare anche in Cassazione – spiega Proserpio – quindi all’evento penseremo solo nel caso in cui ci sarà una vittoria anche lì. Non ci aspettavamo di essere sconfitti in primo grado, così come non pensavamo nel ribaltone in Appello, anche se ovviamente ci speravamo”. Il sindaco attende anche il parere dei concittadini. “Se vogliono ricordare Battisti con una manifestazione – prosegue – allora torneremmo a organizzare il festival, ma in una maniera più sobria”.

L’evento costava circa centomila euro, di cui l’80% pagato dagli sponsor, mentre il restante era sovvenzionato dal Comune. “Per noi ora è proibitivo – dichiara Proserpio – per cui dovremmo pensare a qualcosa di più semplice, senza magari coinvolgere nomi importanti”. Per ora in paese i moltenesi, molto chiusi di natura, non si sono ancora espressi. Solo se loro lo vorranno la manifestazione legata a Battisti potrà risorgere, e con lei il ricordo all’artista che ha fatto ballare e sognare diverse generazioni di italiani.

 

Pubblicato in: Cultura, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .