ROCAMBOLESCA FUGA IN A10
SENZA PATENTE E CONTROMANO.
SI ARRENDE AL BLOCCO DEI TIR

FINALE LIGURE (SV) – Potrebbe sembrare la scena centrale di un film d’azione, ma non c’è nulla di inventato nella rocambolesca fuga in autostrada di un 56enne lecchese, da tempo residente a Genova.

A bordo di una Mercedes con targa francese, l’uomo ha superato ad alta velocità il casello di Ventimiglia verso l’Italia; intimato a rallentare da un posto di blocco della polizia stradale, il fuggitivo ha dapprima finto di fermarsi, per poi accelerare tentando di investire un agente, che è riuscito ad evitare l’urto saltando letteralmente l’automobile in corsa.

Da lì è partita la fuga lungo l’autostrada A10, percorsa anche in contromano per evitare la cattura delle forze dell’ordine. Dopo oltre 40 chilometri con l’acceleratore premuto, la polizia stradale ha intercettato la Mercedes del fuggitivo. Una pattuglia ha agito da “safety car” facendo rallentare i tir in autostrada, in modo tale da bloccare la pazza corsa del lecchese.

Le sorprese non finiscono qui: oltre ai precedenti per bancarotta, truffa e insolvenza, l’uomo guidava senza patente dal settembre 2019, quando gli era stata revocata dalla prefettura di Genova.

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .