RUGBY/OCCASIONE PERSA,
19-14 A PIACENZA, TROPPI ERRORI
E AVANTI IN DIFFICOLTÀ

rugby lecco biella15 21PIACENZA – Il Rugby Lecco esce sconfitto dal campo del Piacenza con il risultato di 14-19. La partita era di quelle abbordabili e, nonostante i numerosi indisponibili tra cui la coppia di centri Rusconi-Milani, l’obiettivo era la vittoria per raddrizzare un difficile avvio di campionato.

I primi minuti di gara sono subito a favore dei padroni di casa, i ragazzi di Damiani faticano a trovare la giusta determinazione e in 20 minuti subiscono 13 punti (2 calci piazzati e una meta non trasformata). I blucelesti pagano la superiorità degli emiliani nelle fasi statiche che ha ridotto drasticamente il numero di palloni giocabili dai trequarti. Dopo la meta subita il Lecco si riorganizza e prova a interrompere il monopolio piacentino con con un piazzato di Brambilla. Sul finire del primo tempo grazie a una delle poche touche vinte Sgarbossa schiaccia in meta dopo una bella maul avanzante.

Nella ripresa i blucelesti cercano di aumentare la velocità del gioco ma gli errori e i molti falli impediscono di fare ritmo. Nonostante le difficoltà nelle mischie chiuse e in touche i lariani riescono a riportarsi a solo un punto di distanza grazie alla meta di Denti, bravo ad allungarsi oltre la linea, e alla trasformazione di Brambilla. Capitan Colombo e compagni danno tutto per terminare la rimonta ma, complice l’espulsione temporanea di Valentini e i numerosi falli, ciò non avviene; anzi sono i padroni di casa che si rendono pericolosi marcando al 35° il calcio del definitivo 19-15 che assegna al Lecco il punto di bonus difensivo.

Una sconfitta che brucia, con qualche errore in meno la partita si poteva vincere, e così facendo agganciare il gruppo delle migliori. Domenica prossima ci sarà un’altra occasione, sul campo del Bione arriverà il rugby Parma attualmente in quinta posizione.

M.D.

rugby class B 15-16 8a

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .