RUGBY/PUBBLICATI I CALENDARI:
IL LECCO IN UN GIRONE DI FERRO

rugby casale playoff (226)LECCO – Sono stati ufficializzati i gironi del campionato di rugby di serie B. Il girone 1, nel quale giocheranno i blucelesti, sarà composto da: Rugby Varese, Amatori Novara, Rugby Lecco, Rugby Parabiago, Cus Milano, Rugby Sondrio, Biella RC, VII Rugby Torino, Piacenza Rugby, Rugby Parma 1931, Amatori Capoterra, Amatori Alghero. Alle squadre già incontrate l’anno scorso si aggiungono le neopromosse Varese e Novara ed il Piacenza, retrocesso dalla serie A.

Quello che inizierà il 18 ottobre sarà un campionato differente per il Lecco impegnato a confermare l’ottimo risultato dell’anno scorso: il coach Sebastian Damiani si affiderà al gruppo degli anni passati con l’aggiunta di diversi giovani interessanti. Se la società bluceleste ha scelto la via della continuità con il trio Damiani, Locatelli e Zottola, numerose squadre hanno cambiato allenatori, a partire dai cugini del Sondrio che affideranno la squadra a Giacomo Grillotti e Luciano Gorla, mentre nomi di rilievo alleneranno Parma e Parabiago, i primi con l’ex nazionale italiano di origini sudafricane Roland De Marigny, mentre i milanesi saranno allenati da Marco De Rossi gia allenatore della nazionale italiana di rugby seven.

rugby amatori parma (19)Il capitano Thomas Colombo non nasconde le difficoltà: “Per noi sarà sicuramente tutto più duro visto che probabilmente non avremo un week end di riposo fino a dicembre. Inoltre squadre come Biella e Milano avranno trovato il giusto equilibrio e saranno anche loro papabili per i play off e, considerando anche il Piacenza che arriva dalla serie A, le squadre con le carte in regola per aggiudicarsi le prime posizioni sono davvero tante. Sicuramente non avremo un campionato facile ma a questo siamo abituati, l’anno scorso si sono rivelate difficili anche le partite che sulla carta dovevano essere leggere, quindi per noi non c’è niente di nuovo”.

Come sempre i ragazzi della squadra ci metterano l’impegno necessario per affrontare questa nuova sfida a partire dai primi allenamenti fino al termine della stagione, sperando che il percorso di crescita di questi ultimi anni possa continuare.

M. D.

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati