SERE D’ESTATE, DALL’AUSTRALIA
A LECCO PER UN CONCERTO
DAVVERO INTERNAZIONALE

LECCO – Bella serata quella di ieri in Basilica a Lecco organizzata da Harmonia gentium ed inserita nell’ambito delle iniziative delle “Sere d’estate” promosse dal Comune di Lecco. Protagonista principale il Coro Aquapella proveniente dalla città di Townsville nella lontana Australia, che ha regalato al numeroso pubblico accorso una serie di brani appartenenti alle tradizioni popolari australiane, neozelandesi, africane ed europee.
I presenti hanno così potuto viaggiare nello spazio e nel tempo stando comodamente seduti tra le fresche navate di San Nicolò, applaudendo vigorosamente le esibizioni dei coristi diretti dal maestro Beat Lehmann, molto conosciuto nel mondo per la sua bravura nell’insegnare e dirigere la “world music”.

coro AQUAPELLA (1)

Il concerto degli australiani è stato aperto dal Coro Carmina Mea, la formazione lecchese diretta dal M° Anna Vascakova che ha eseguito con grande maestria tre brani, consentendo alla nostra città di fare la sua bella figura davanti all’altro mondo.
Presenti in Basilica, oltre al padrone di casa, Mons. Franco Cecchin, anche il neo assessore Anna Mazzoleni in rappresentanza del Comune di Lecco.

coro CARMINA MEA

Nei ringraziamenti finali, il presidente di Harmonia gentium, Raffaele Colombo, ha annunciato che è in corso di preparazione l’edizione 2016 del Festival Europeo per cori giovanini Giuseppe Zelioli e che molti cori hanno già inviato le loro adesioni.

 

 

Pubblicato in: Cultura, Dal mondo, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati