SILEA: NEL BILANCIO 2021
3,3 MILIONI DI UTILE NETTO
E DIVIDENDI PER 2 MILIONI

VALMADRERA – Chiude con un utile di circa 3,3 milioni di euro (+1,8 milioni rispetto al 2020) il bilancio 2021 di Silea, approvato all’unanimità dall’Assemblea dei soci nella seduta del 28 giugno.

“È un risultato importante – commenta il direttore generale di Silea, Pietro Antonio D’Alema – frutto dell’incremento dei ricavi derivanti dalla valorizzazione dei materiali riciclabili (+50% rispetto al 2020) e dai servizi di trattamento dei rifiuti (+6%). Nel 2021 il bacino dei comuni serviti da Silea ha raggiunto una percentuale di raccolta differenziata pari al 73,7%, in crescita rispetto al 71,8% del 2020. Presso il termovalorizzatore sono state trattate circa 94mila tonnellate di rifiuti con una produzione di energia elettrica pari a 81,6 milioni di kWh. A livello di margini economici, nel 2021 l’EBITDA si è attestato al 17% (era al 15% nel 2020) e l’EBIT all’11% (rispetto al 6% del 2020)”.

L’assemblea ha inoltre deliberato la distribuzione agli 87 Comuni soci di dividendi per un totale di circa 2 milioni di euro.

Gli investimenti

Per il biennio 2022-2023 sono programmati investimenti per circa 20 milioni di euro. Tra gli interventi previsti: il nuovo digestore anaerobico per la produzione di biometano (11,5 milioni di euro) e il nuovo impianto per il recupero energetico dei fanghi di depurazione (3,3 milioni di euro) già in via di realizzazione. Dai progetti del PNRR predisposti da Silea per i Comuni, potrebbero prendere il via investimenti per ulteriori 33 milioni di euro. Tra i progetti presentati, anche la realizzazione di nuovo impianto di recupero e selezione dei prodotti tessili e di un nuovo impianto per la selezione della carta e del cartone.

“Silea si dimostra non solo un’azienda in salute ma un vero e proprio asset strategico per il territorio. Questi tre anni – commenta Domenico Salvadore, presidente uscente di Silea – sono stati caratterizzati da importanti cambiamenti a livello internazionale sul piano sociale, politico ed economico, penso alla pandemia, alle sfide energetiche sempre più urgenti, alle opportunità legate al PNRR, di fronte ai quali Silea si è dimostrata capace non solo di reagire e rispondere alle esigenze emerse, ma anche di governare i processi. In questo triennio abbiamo gettato le basi affinché Silea possa continuare a crescere, realizzando una serie di investimenti che accompagneranno il territorio per lungo tempo: l’introduzione della misurazione puntuale ha permesso un salto di qualità nella raccolta differenziata, con un calo del 30% dei rifiuti indifferenziati nei comuni dove è stata introdotta; il revamping dell’impianto di selezione delle plastiche, ora tra i più moderni e tecnologici in Italia; la realizzazione dell’impianto di digestione anaerobica per la produzione annua di oltre due milioni di metri cubi di biometano; l’avvio della realizzazione della rete di teleriscaldamento “green” e il potenziamento dei servizi per i Comuni. Silea è un patrimonio pubblico di cui i lecchesi possono e devono andare orgogliosi”.

Ulteriori iniziative a sostegno dei Comuni nel 2022

In aggiunta all’erogazione dei dividendi, nel corso del 2022 Silea prevede una serie di iniziative a sostegno dei Comuni e del territorio, in linea con la vocazione pubblica dell’azienda e con la sua mission di sostenibilità, finalizzate al miglioramento della raccolta differenziata e del decoro urbano.

La Newco per la rete di teleriscaldamento

L’Assemblea ha inoltre dato il via libera alla costituzione della Newco con Varese Risorse per la realizzazione della rete di teleriscaldamento nei comuni di Lecco, Malgrate e Valmadrera, fissando la quota di compartecipazione di Silea al 30%.

I nuovi organi societari

I soci di Silea hanno provveduto a nominare il nuovo Consiglio di Amministrazione che resterà in carica per il triennio 2022-2024 e che risulta composto da Giuseppe Anghileri, Alessandro Ghioni, Mariagrazia Gianelli, Francesca Rota, Alberto Spreafico. Come previsto dallo statuto aziendale, sarà il CdA ad eleggere fra i suoi membri il presidente.

L’Assemblea ha nominato il nuovo collegio sindacale per il triennio 2022-2024, che risulta composto da Ivan Micheli (presidente), Rosita Forcellini e Gianni Redaelli (membri effettivi), Andrea Maffei e Barbara Mapelli (membri supplenti). L’incarico per il controllo legale dei conti per la certificazione dei bilanci d’esercizio è stato conferito alla società BDO Italia SpA di Milano.

“Un sincero ringraziamento a nome di tutta l’Assemblea va al Consiglio d’Amministrazione uscente ed in particolare a Domenico Salvadore, per l’impegno e la professionalità che ha dimostrato durante il suo mandato – commenta Mauro Gattinoni, presidente dell’Assemblea di coordinamento intercomunale dei Comuni soci di Silea -. In questo triennio sono state prese decisioni importanti per il futuro del territorio sui temi della sostenibilità ambientale e dello sviluppo dell’economia circolare”.

 

Pubblicato in: Ambiente, Città, Economia, Hinterland, News, politica, Valmadrera Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati