SOLDI SU UN CONTO SVIZZERO
MA POI RIENTRAVANO IN ITALIA:
L’IMPRENDITORE NON EVASE

toga-giudiceLECCO – M.D. N., titolare di un’impresa specializzata in meccanica di alta precisione di Colico, era stato accusato di evasione fiscale, a seguito di un’indagine delle fiamme gialle di Lecco del 2013 su un’attività di cui si occupava per conto di un’azienda cinese. […] Ora, però, dopo il processo, è stato assolto.

> LEGGI TUTTO su
link-larionews

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati