SPEDIZIONE LECCHESE A RIMINI PER IL MEETING DI CIELLE.
C’ERA ANCHE VIRGINIO BRIVIO

RIMINI – All’incontro “Le associazioni e la loro diversità. Quale valore per imprese e paese” presso il Meeting di Rimini erano presenti il consigliere regionale Mauro Piazza, Marco Giorgioni e  Dionigi Gianola rispettivamente presidente e direttore della Compagnia delle Opere di Lecco, Giulio Boscagli, Daniele Riva di Confartigianato Lecco, Virginio Brivio e l’onorevole Raffaello Vignali.

Al convegno  moderato da Bernhard Scholz, presidente della Compagnia delle Opere, ha partecipato Antonio Tajani, vicepresidente della Commissione Europea.

“Oggi un potere politico qualsiasi non può sostituirsi ai cittadini e alle associazioni, altrimenti avremmo uno stato centralistico – ha detto Scholz nell’introdurre i relatori – L’apporto che ogni cittadino può dare per contribuire al bene comune è enorme. Ognuno di noi è chiamato a collaborare”.

Tajani ha invece sottolineato l’impegno e il sostegno della Commissione europea: “La sfida si gioca a livello europeo e globale. La commissione ha avviato e sta lavorando, da un lato, per una normativa a tutela del made in Italy e delle imprese europee; dall’altro a difesa del diritto del consumatore che deve sapere cosa acquista. Mi riferisco in particolare alla lotta alla contraffazione attraverso leggi che garantiscano la tracciabilità del prodotto e direttive per un coordinamento a livello europeo delle dogane”.

Il vicepresidente della Commissione europea ha elencato poi i provvedimenti legislativi già attuati o in fase di discussione in commissione. La lista delle cose da fare è lunga. Si parte dalla riduzione del debito della pubblica amministrazione nei confronti delle imprese, per proseguire con le iniziative per l’accesso al credito, un pacchetto di finanziamenti a favore delle Pmi, una riduzione drastica della burocrazia e dei tempi della giustizia civile nelle cause in cui vedono sfavoriti gli imprenditori, una serie di missioni nel mondo con l’ausilio delle Camere di Commercio all’estero per favorire e promuovere i nostri prodotti, l’introduzione di periodi di formazione nella scuola dell’obbligo.

Mauro Piazza: “L’incontro al quale ho assistito si è rivelato molto interessante per focalizzare i problemi del Paese e mettere in campo le strategie per poterli risolvere. Le associazioni si rivelano il vero punto di forza in quanto riescono a mettere in rete le progettualità e le energie delle micro-medio-piccole imprese fortemente presenti nel nostro territorio, asse portante della nostra economia”.

Presenti anche il sindaco di Lecco Virginio Brivio e l’assessore Ivano Donato – su invito del presidente della Compagnia delle Opere di Lecco Giorgioni. “Quello di Rimini è un appuntamento interessante, all’interno del quale possono confrontarsi culture e posizioni anche diverse, in un clima di attenzione e rispetto reciproco. Mi piace sempre approfondire gli spunti e le riflessioni che possono arrivare dall’impegno della cosiddetta “società civile”, che a Lecco rappresenta senza dubbio una ricchezza e una componente significativa della nostra comunità. Oggi, pur partendo da punti di vista differenti, si avverte la necessità di convergere su obiettivi comuni”.

Durante la visita a Rimini, il sindaco e l’assessore Donato hanno incontrato anche alcuni volontari della San Vincenzo di Lecco, impegnati nella cura e nell’animazione della mostra dedicata al beato Federico Ozanam, fondatore della San Vincenzo, nell’anno del bicentenario della sua nascita.

 

 

 

 

Pubblicato in: Economia, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .