STRADE PROVINCIALI: 310MILA €
PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE

LECCO – Oggi la Giunta provinciale ha approvato il progetto preliminare relativo ad alcuni interventi di manutenzione di prima necessità lungo le strade provinciali, per un importo complessivo di 310.000 euro.

Nel dettaglio gli interventi riguarderanno lavori edili di manutenzione del corpo stradale, manutenzione ordinaria delle carreggiate bituminate, potature delle essenze arboree e sfalci d’erba, igiene stradale, raccolta e smaltimento dei depositi che si raccolgano nei pozzetti, segnaletica orizzontale e verticale, impianti elettrici e di illuminazione.

“Questi interventi di prima necessità – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Stefano Simonetti – hanno la finalità di garantire un minimo di equilibrio manutentivo, non potendo dare corso a una pianificazione di completa manutenzione ordinaria per l’esiguità delle risorse finanziarie a disposizione, a causa dei continui tagli dei trasferimenti statali. Nonostante ciò, la Provincia di Lecco sta facendo il possibile per intervenire con tutte le disponibilità economiche allocate per la manutenzione delle strade provinciali e garantire così la sicurezza degli utenti. Ancora una volta ribadisco che la Provincia di Lecco mantiene in piena efficienza la rete viabilistica provinciale con le poche risorse a disposizione, senza nascondere che i circa 400 km di rete viabilistica provinciale necessitano di maggiori investimenti a oggi non programmabili per i tagli operati dagli ultimi Governi. Ancora una volta devo lamentare che le risorse regalate dal Governo con il decreto Salva Roma produrranno un impoverimento degli investimenti presso gli Enti locali periferici e mi stupisce il silenzio di tanti Amministratori che quotidianamente fanno i miracoli per far quadrare il bilancio e per mantenere le proprie infrastrutture efficienti e sicure. I 310 mila euro destinati alla manutenzione sono il minimo vitale per mantenere le infrastrutture efficienti; se ci saranno altri decreti tipo Salva Roma o Salva Napoli e la conseguente ulteriore riduzione degli interventi, anche in Provincia di Lecco saremo a rischio investimenti zero con ripercussioni sulla sicurezza di tutti i cittadini. Auspico che Sindaci, Amministratori e Cittadini che oggi chiedono interventi sulla viabilità provinciale (chiusura delle buche, nuovi asfalti, maggiore segnaletica orizzontale e verticale, pulizia dei pozzetti, sfalcio dell’erba, messa in sicurezza delle pareti rocciose) non rimangano in silenzio durante l’approvazione di decreti che non saranno senza ripercussioni negative per la nostra viabilità”.

Pubblicato in: Città, Hinterland, Economia, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti