STRAGE DI CHIUSO, PER IL PERITO EDLIRA “ERA INCAPACE
DI INTENDERE”. NON PUNIBILE

EDA COPALECCO – Confermati gli esiti della perizia del professor Federico Durbano, psichiatra forense docente delle università di Milano e Castellanza nominato dal Gip di Lecco Paolo Salvatore per definire le condizioni mentali di Edlira Copa, la 37enne di origine albanese che ha ucciso a coltellate le tre figlie di 13, 10 e 3 anni.

Secondo quanto riferito dall’avvocato Spreafico, difensore della donna, le conclusioni della perizia Durbano coinciderebbero con quelle dei consulenti di parte: dunque, quando Edlira Copa uccise Simona, Keisi e Sidny CHIUSO SORELLINE UCCISEera completamente incapace di intendere e volere. Per la legge italiana dunque non sarà punibile (anche se ora è in grado di “stare in giudizio”) e, come nel caso di Aicha, la madre che uccise il figlioletto di tre anni ad Abbadia Lariana, per lei verrà confermata la necessità di permanenza in un ospedale psichiatrico giudiziario – attualmente le due donne si trovano entrambe nella struttura di Castiglione delle Stiviere, nel Mantovano.

 

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .