TAMPONAMENTO MORTALE
IN SUPERSTRADA
20ENNE PERDE LA VITA

ABBADIA MORTALE3ABBADIA LARIANA – Terribile incidente poco dopo le 22 di sabato sulla SS 36 all’altezza di Abbadia Lariana. Un maxitamponamento infatti ha causato la morte di un giovane di 20 anni, originario di Brenna (Como), alla guida di una Peugeot 208.

Il ragazzo è rimasto intrappolato nell’automobile e a nulla sono valsi gli interventi dei vigili del fuoco e dei volontari del 118. I pompieri prima hanno tagliato la vettura per estrarre il corpo, poi i soccorritori hanno cercato di rianimare il conducente , ma ormai non c’era più nulla da fare.

ABBADIA MORTALE2Gli altri coinvolti, sei persone, sono state medicate dal personale del 118, giunto da Lecco e da Bellano, e trasportate all’ospedale Manzoni, ma non sarebbero in pericolo.

La Polstrada sta cercando di fare luce su quanto accaduto, ma tramite un comunicato diffuso in tarda mattinata indica che “le cause sono in accertamento e le ipotesi più consuete soggette a prima verifica sono da ricercarsi tra la velocità eccessiva e l’abuso di sostanze alcooliche”.

“Nello specifico – prosegue la nota – una Renault proveniente dalla SP 72, condotta da un 42enne residente in provincia di Milano, non si è arrestata in tempo per evitare la collisione con le ultime auto incolonnate sull’immissione delle carreggiata sud della SS 36 al termine della galleria Borbino. L’urto, molto violento, ha coinvolto oltre all’auto tamponata, altri tre veicoli per un totale di sei feriti”.

L’incolonnamento è stato causato dall’intervento per necessità di rimozione di sostanza oleosa in carreggiata, dispersa a seguito di un incidente occorso prima delle 17 sulla carreggiata nord e diffusosi sulla carreggiata opposta anche a causa della forte pioggia.

Il transito sulla SS 36 in direzione sud è rimasto chiuso dalle 24.00 alle 2.45 con deviazione sulla SP 62 tra Bellano e Lecco.

ABBADIA MORTALE3

“Alle 17.24 di ieri – prosegue il comunicato – al chilometro 0+100 della SS 36 Racc (proveniente dalla Valsassina) si  è verificato un incidente frontale causato da un veicolo datosi alla fuga dopo un sinistro. Il proprietario dell’auto ha denunciato il furto del veicolo oggetto di ricerche, rinvenuto questa mattina nelle vicinanze del cimitero di Castello. Nella stessa giornata, oltre i tre menzionati tutti rilevati dagli operatori della Sottosezione Polizia Stradale di Bellano, si sono verificati altri tre incidenti di minore entità, per un totale di sei sinistri la cui dinamica sarà approfondita dalla Polizia Stradale”.

L’incidente di Abbadia ha letteralmente paralizzato il traffico sul lago e nel capoluogo, ma anche la Valsassina, ove è stato deviato il traffico della SS36, ha subito parecchi disagi durante le prime ore di domenica.

 

 

 

 

Pubblicato in: Lago, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .