TANGENTI IN COMUNE: SORRENTINO
SALDA IL CONTO COL COMUNE
CHE ESCE DAL PROCESSO

LECCO = L' ARRIVO INB TRIBUNALE , SUL FURGONE DELLA POLIZIA PENITENZIARIA  , DI FRANCESCO SORRENTINO (EX CONSIGLIERE COMUNALE DELLA LEGA NORD ) E MAURIZIO CASTAGNA ( TECNICO COMUNALE ) , ARRESTATI DALLA GUARDIA DI FINANZA PER PRESUNTE TANGENTILECCO – La giunta comunale lo scorso 11 giugno ha formalizzato l’annunciata rinuncia a costituirsi parte civile nei confronti di Francesco Sorrentino, coinvolto insieme a Maurizio Castagna e Giovanni Minervini per un sospetto giro di tangenti all’interno della macchina comunale.

Già a novembre 2014 Sorrentino risarcì il Comune con 3.000€, ai quali si aggiunsero i 7.000€ di marzo. Raggiunta la cifra di 10.000 € Palazzo Bovara si reputa soddisfatto e dunque la giunta ha proceduto ad abbandonare il processo.

L’indagato ha inoltre corrisposto circa 2.500 € all’avvocato del Comune in questo procedimento, Marco Rigamonti, a copertura delle spese legali che avrebbe dovuto sostenere la città di Lecco.

> Nell’archivio di Lecco News tutte le fasi del processo

 

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati