TELEMARKETING INDESIDERATO?
ECCO COME BLOCCARLO

Sempre più frequentemente si ricevono telefonate dai vari call center che intendono proporre offerte su contratti luce, gas, telefonici, etc… E a volte si rivelano tranelli, con i conseguenti guai per cambi operatori non voluti. Spesso perché dall’altro capo della cornetta chi chiama si spaccia per un tale operatore ma poi ci si ritrova abbonati ad un altro.

È meglio fare attenzione a questo genere di telefonate e la prima precauzione è evitare di dire “sì”, “va bene” o parole che potrebbero essere “registrate” e usate per attivare servizi non voluti. Un esempio: se un operatore telefonico vi chiama e propone un’offerta “imperdibile”, è buona cosa che siate voi a richiamare il vostro attuale operatore e chiedere a lui se esiste tale offerta, in questo modo saprete con certezza con chi state parlando.

Esistono però due possibilità per limitare queste scocciature:
1. Usare App su smartphone che permettono di identificare chi vi chiama e le telefonate “spazzatura”, dette spam.
2. Iscriversi gratuitamente al Registro delle Pubbliche Opposizioni, disponibile dal 27 luglio anche per i cellulari.

> CONTINUA A LEGGERE QUI

 

 

Pubblicato in: Città, Economia, Hinterland, News, tecnologia Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati