TENTATO GOLPE IN TURCHIA:
IL RACCONTO DEI LECCHESI
CHE SI TROVAVANO A ISTANBUL

golpe turchiaLECCO – Sono tanti gli italiani presenti in Turchia, soprattutto per lavoro. Tra loro anche alcuni lecchesi, come Guido Raos, 50 anni di Osnago, professore di Chimica, materiale e ingegneria chimica del Politecnico di Milano e portavoce del Comitato dei pendolari del Meratese che la sera del tentato golpe si trovava proprio a in Turchia per un convegno, alloggiando nel campus universitario della Istanbul Teknik Üniversitesi, una zona tranquilla non toccata dagli scontri.

Sta bene pure Francesca Rosa, giovane mamma di Calolziocorte, trasferitasi a Istanbul. In questo momento è al sicuro in Italia con i suoi bambini, non però un suo caro che si trova ancora in Turchia.

Intervistati da Daniele De Salvo, giornalista de “Il Giorno”, i due hanno raccontato la situazione.

L’ARTICOLO COMPLETO SULLA VERSIONE ONLINE DE “IL GIORNO”

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .