TENTORI (PD): “EMOZIONE
ED ORGOGLIO” PER LE PRIME
DUE GIORNATE IN PARLAMENTO

ROMA – “Due giornate emozionanti – così commenta Veronica Tentori, neodeputata lecchese del Partito Democratico, il debutto alla Camera –  non solo per il primo ingresso in Parlamento e e le prime votazioni, ma soprattutto per quanto successo oggi.”

“Dopo la giornata deludente di ieri in cui, nonostante l’apertura dimostrata fin da subito dal PD, gli altri schieramenti sembravano più interessati a rimanere arroccati sulle proprie posizioni senza voler dialogare, è arrivata la sorpresa di questa mattina.” Racconta la neodeputata PD.

Il clima infatti è cambiato totalmente, in primis tra le file dei deputati del centrosinistra, con la proposta di Laura Boldrini e Pietro Grasso alla Presidenza rispettivamente della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.

“Queste due figure di grande spessore e ricche di significato,  provenienti da mondi ed esperienze importanti, mi rendono fiera di far parte del Partito Democratico e della coalizione che li ha portati in Parlamento” afferma Tentori “L’emozione è cresciuta ancor di più nel pomeriggio con l’elezione di entrambi. È un peccato dover riscontrare ancora una volta una mancanza di convergenza delle altre forze politiche su due figure di così alto profilo, ma l’elezione del Presidente Grasso al Senato con una maggioranza più ampia di quella composta dai gruppi PD-SeL fa sperare in un possibile cambio di atteggiamento da parte di alcuni Senatori del Movimento 5 Stelle, con cui forse si può intraprendere la strada del cambiamento verso degli obiettivi comuni, nell’interesse del Paese.”

Laura Boldrini è stata portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) e già nel suo discorso d’insediamento ha ricordato i temi legati alla povertà, l’mmigrazione e i diritti umani. Pietro Grasso è probabilmente ancora più conosciuto grazie al suo importantissimo ruolo di Procuratore Nazionale Antimafia, oltretutto eletto a Presidente del Senato proprio oggi nella giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie.

“Con la loro elezione dal PD viene un grande segnale di apertura ed un messaggio di speranza, oltre ad aver associato l’innovazione alla competenza e alla responsabilità, come è assolutamente necessario fare in questo momento. Nella strada del cambiamento si può solo andare avanti, mai tornare indietro, e io credo che così si debba continuare, a testa alta, passo dopo passo.

Oggi abbiamo posato la prima pietra e questa giornata, che ricorderò a lungo, riempie di orgoglio tantissime persone. È indispensabile tornare a sognare e far sognare un’Italia migliore, che se vogliamo è possibile.”

 

 

Pubblicato in: Hinterland, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti