TERREMOTO/I VIGILI DEL FUOCO
DI LECCO NEI LUOGHI COLPITI
DAL SISMA. TUTTE LE IMMAGINI

 

 

img_20161025_155841-copia

ASCOLI PICENO – Tante le zone rosse che impediscono ai residenti di ritornare nelle loro case abitazioni, anche in Comuni di cui non sentiamo parlare perché non rasi al suolo, ma ugualmente colpiti, con tanti edifici pericolanti e aree inaccessibili.

I Vigili del Fuoco del comando di Lecco stanno lavorando in provincia di Ascoli Piceno. Sei i comuni attualmente di competenza: Force, Rotella, Montedinove, Montalto delle Marche, Castignano, Apignano del Tronto. Ma dal 31 agosto scorso la loro nelle turnazioni settimanali a cui partecipano tutti i comandi d’Italia, la loro presenza è stata praticamente costante.

vigili fuoco comandante roberto toldo 2“Dopo le ultime importanti scosse la zona d’intervento si è allargata e abbiamo dovuto cambiare la tipologia. Prima provvedevamo ai puntellamenti e alla loro progettazione. Ora tutti quei programmi sono da rifare, a seguito dei nuovi danni. Attualmente siamo tornati alla fase di pronto aiuto ai cittadini nel recupero di medicine e beni”, spiega l’ingegner Roberto Toldo comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Lecco.

A Force, da mercoledì scorso staziona il mezzo UCL (Unità Comando Locale) di Lecco, un comando avanzato attrezzato con software gestionali e cartografici che consente di ottimizzare i movimenti di nove operativi sempre dei pompieri però del comando pugliese di Lecce.

img_6268-copia
A coordinare i loro movimenti all’interno del territorio dei sei comuni, due lecchesi: il capo squadra Gianfranco Villa e il Vigile Marco Perego.

img_6273-copiaPrevisti anche i sopralluoghi alle coperture degli edifici quando i privati chiedono ai rispettivi Comuni di poter abbattere tetti e comignoli pericolanti. Le autorizzazioni vengono concesse dopo la valutazione dei Vigili del Fuoco. In questo momento c’è molta attenzione per i campanili lesionati, che crollando possono aumentare le conseguenze del sisma, ancora non pacato in centro Italia.

Ogni giorno, gli uomini dell’UCL gestiscono circa una sessantina di interventi dei colleghi operativi.

In provincia di Ascoli Piceno stanno lavorando anche altre figure altamente specializzate: il funzionario ingegner Roberto Ghio con il capo squadra Paolo Romeri (Nucleo Interventi Speciali), l’altro capo squadra Stefano Tavani esperto a livello nazionale di Tas (Topografia applicata al soccorso); Alberto Mariano, informatico, e il capo squadra Raffaele Benasciutti del Gos – Gruppo operativo speciale movimento terra .

img_20161115_152842-copiafoto sopra alla benna e sul tetto vigili del fuoco del comando di Lecce che lavorano in team con i colleghi di Lecco

contenuti protetti da copyright Lecconews 2016

vvff-lc-ascoli-piceno

[cartina elaborata da Google maps]

 

 

 

 

 

 

 

—–

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Ambiente, Città, lavoro, News Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati