TORRE DE’ BUSI A DUE PASSI
DAL RITORNARE BERGAMASCA.
ENTRO L’ESTATE L’ULTIMO VOTO

paolo arrigoniTORRE DE’ BUSI – “Al progetto di legge a mia prima firma ieri si è registrato un importante doppio via libera in Senato sia dalla commissione Bilancio, sia da quella Affari costituzionali”. Così interviene il senatore della Lega Nord, Paolo Arrigoni, che alla fine di marzo aveva depositato in Senato il progetto di legge n. 2770 per il distacco di Torre de’ Busi dalla provincia di Lecco e l’aggregazione alla provincia di Bergamo.

“Ringrazio i colleghi Silvana Comaroli, capogruppo Lega Nord nella 5^ commissione Bilancio, e Roberto Calderoli, capogruppo Lega Nord nella 1^ commissione Affari costituzionali, nonché relatore al provvedimento, per aver sollecitato e seguito l’iter di propria competenza e per l’ottenimento di questo doppio importante risultato” prosegue l’ex sindaco di Calolziocorte, che aggiunge: “Le due commissioni hanno recepito un emendamento del Governo al testo che prevede la nomina di un commissario che avrà il compito di promuovere gli adempimenti necessari a cui dovranno provvedere le due Province di Lecco e Bergamo per il passaggio del comune di Torre de’ Busi. La stessa 1^ Commissione ha poi conferito mandato al relatore Calderoli a riferire favorevolmente in assemblea per l’approvazione del pdl con le modifiche accolte.

“L’ultima tappa a Palazzo Madama per la trattazione del pdl in aula, prima di trasferire la ‘palla’ alla Camera dei Deputati per il secondo e – ci si augura – definitivo passaggio, avverrà a breve previa calendarizzazione della prossima riunione dei capigruppo. È altamente probabile che tutto avvenga già entro il prossimo mese di giugno. Come avevo auspicato, dunque, l’iter di approvazione del pdl sta avvenendo in tempi rapidi e con un consenso unanime. Significativo dunque che a Roma si siano comprese le legittime istanze dei torrebusini e dunque se ne stia ratificando la loro volontà popolare” conclude Arrigoni.

 

 

Pubblicato in: politica, Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .