TRIPADVISOR E I FALSI ANNUNCI:
LA POSIZIONE DEL PORTALE
DEDICATO AI VIAGGIATORI

tripadvisorLECCO – “Esperimento privo di senso e una violazione dei nostri termini di servizio”, così TripAdvisor definisce la provocazione/denuncia del magazine Italia a Tavola riportata anche dal nostro giornale. Allo stesso tempo il portale dedicato ai viaggiatori sottolinea che, una volta identificato l’hotel centro della questione, si è provveduto alla sua rimozione dal sito.

Come nostra consuetudine diamo spazio alla replica e pubblichiamo integralmente il messaggio attraverso il quale TripAdvisor descrive la vicenda.

Gentilissimi, con riferimento all’articolo pubblicato da LeccoNews.LC con titolo “DOPO UN RISTORANTE L’HOTEL, COSÌ TRIPADVISOR PREMIA I FALSI. CRESCONO LE PROTESTE vi contattiamo per sottoporre alla vostra attenzione la posizione di TripAdvisor relativamente alla vicenda da voi descritta augurandoci che vogliate darne visibilità ai vostri lettori.

“I viaggiatori utilizzano TripAdvisor per pianificare e prenotare il viaggio perfetto e il nostro obbiettivo è di essere una fonte completa di informazioni di viaggio per la nostra community. Attualmente sono presenti su TripAdvisor 4.9 milioni di business a livello mondiale e ogni proprietario, gestore o utente che registra la propria struttura sul sito deve confermare che le informazioni fornite siano corrette. La nostra community, inoltre, può segnalarci eventuali modifiche relative allo stato della struttura e il nostro team di specialisti procede quindi indagando e aggiornando le informazioni in base a quanto appurato. Il potere della nostra community rappresenta di per sé una forza auto regolamentata e la natura stessa del nostro sito permette di rettificare tempestivamente qualunque imprecisione o incorrettezza.

Dato che postare recensioni relative a un business chiuso o inesistente non giova a nessuno, questa pratica non ha nulla in comune con gli schemi di frodi legate alle recensioni. La maggior parte di coloro che commettono frodi è interessata a cercare di postare recensioni false su business attivi e sono quindi queste le pratiche su cui si focalizzano i nostri sistemi e il nostro team dei contenuti.

Il fatto che alcune persone disoneste stiano postando contenuti fasulli per cercare di coglierci in fallo non solo rappresenta un esperimento privo di senso e una violazione dei nostri termini di servizio e potenzialmente della legge, ma costituisce anche una pratica immorale che potrebbe impattare negativamente sui consumatori in cerca di una struttura. Riteniamo che queste persone che non rispettano le regole abbiano il potenziale di minare l’intera industria dell’ospitalità e dei viaggi.”

Ci permettiamo inoltre di segnalarvi che una volta identificato l’hotel abbiamo provveduto alla sua rimozione dal sito, che per essere completata al 100% richiede 24 ore di tempo. Infine, è interessante notare che effettuando una ricerca sul web potrete vedere che la struttura in questione è presente anche su altri siti.

Vi ringraziamo per l’attenzione accordataci.
Distinti saluti

Ufficio Stampa TripAdvisor

 

 

 

Pubblicato in: Dal mondo, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati