TURBO CUCUMER, AL ‘LIBERO’
IL ROCK VISCOLO IN DIALETTO
DEI BRIANZOLI GENESIAN FOLKS

alo brambilla genesian folksLECCO – Discorsi da bar, episodi di vita rurale, problemi agricoli, complotti mondiali. È il rock viscolo dei Genesian Folks che venerdì sera presentano al Libero Pensiero di Lecco Turbocucumer, il secondo disco della band brianzola.

I “Genesian” si incontrano nel 2014 per dare ai testi rigorosamente in dialetto brianzolo di Alo Brambilla un’anima folk-rock senza un genere musicale di riferimento. In pochi mesi nasce l’album d’esordio Sarem mia tocc matt, nove brani originali dalle radici ben salde nei sentieri del Monte San Genesio.

Dopo una buona serie di concerti dal vivo nel giugno scorso la band torna in sala per registrare Turbocucumer, altre dieci canzoni scritte e arrangiate dai cinque musicisti lecchesi (con Paolo Brambilla Stefano Agostoni, Matteo De Capitani, Sergio Arioli e Cesare Canepari). Venerdì sera al Circolo Libero Pensiero di Rancio l’occasione per ascoltarle tutte dal vivo.

A regula – si presentano i Genesian Folks – sem person educà, spurchem mia in gir e bevem un quai cales de trop…a regula!“. L’ingresso è libero, appuntamento alle 22.

genesian palco anziani

 

 

Pubblicato in: Eventi, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .