E’ MORTO STANOTTE
ANNIBALE ZUCCHI,
STORICO ”RAGNO” LECCHESE

LECCO – Si è spento all’ospedale di Lecco questa notte Annibale Zucchi, conosciutissimo alpinista mandellese che viveva ai Piani dei Resinelli. Negli anni ’50-70 fu uno dei protagonisti della scena internazionale grazie a tante imprese tra le quali l’epica conquista della parete Sud del McKinley nel 1961 e nel 1969 la via nuova sulla parete ovest dello Jirischanca.

Classe 1933, lascia la moglie Maria Teresa e due figlie. Era un noto maestro di sci ai Piani di Bobbio; famosa la sua risposta alla domanda “Nibel, com’è la neve?” “L’è bianca…“.

I funerali giovedì pomeriggio nella chiesetta dei Resinelli.

LINK/PAGINA DEDICATA A ZUCCHI DA ANGELO ELLI

I conquistatori del McKinley (Zucchi in evidenza)

mckinley spediz. 1961 ZUCCHI EVIDENZIA

Sotto: la storica cartolina “dal McKinley” (1961)

 

 

Pubblicato in: Città, Ballabio, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati