FRANA SULLA LECCO-BERGAMO. TRENI FERMI, AUMENTANO
GLI SFOLLATI: SONO 120!

frana m marenzo auto 1pLECCO – Intervento da parte dei Vigili del Fuoco nella zona della “Stazione di Monte Marenzo” lungo la linea ferroviaria che da Lecco porta a Bergamo. Secondo una prima ricostruzione, uno smottamento ha causato la caduta di due grossi massi, costringendo allo stop i treni in quel momento in servizio sulla tratta.

I macigni (di 8 e 4 metri cubi) sono caduti e hanno divelto i tralicci della corrente elettrica, di fatto originando l’interruzione della circolazione ferroviaria. “Si andrà per le lunghe” è la previsione di chi è intervenuto, intorno alle 10:30 di oggi. La frana ha lambito una porzione di una casa in via san Carlo e colpito anche un’automobile posteggiata in zona – per fortuna vuota in quel momento.

La signora che la stava pulendo il mezzo si è vista arrivare il masso quasi addosso. Sotto chock è stata trasportata in ospedale. Altri residenti hanno dichiarato di aver sentito un rumore molto forte e di aver creduto in un treno deragliato. La zona è ancora pericolante al punto le autorità hanno sfollato la venitna di famiglie residenti in quel blocco residenziale. Neppure ai tecnici delle Ferrovie dello stato è permesso il sopralluogo, perché pare sia in bilico ancora del terreno e il pericolo rimane elevato.

Sul posto gli inviati di LeccoNews.LC. A breve maggiori informazioni e altre immagini dell’accaduto.

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .