UN ALBERO NELLE SCUOLE
PER L’AMBIENTE E LA LEGALITÀ.
L’INIZIATIVA DEI “FORESTALI”

LECCO – Un albero per il futuro: l’impegno dei Carabinieri Forestale di Lecco nell’educazione alla legalità ambientale. Questa mattina i Carabinieri Forestale del Gruppo di Lecco hanno regalato diversi esemplari di piante autoctone (specie tipiche del nostro territorio) ad Enti e istituti scolastici che hanno aderito all’iniziativa di rilievo nazionale e promossa in occasione della festa dell’albero.

L’evento ha coinvolto le scuole di Lecco, Cremeno, Margno e Dervio, nonché il personale appartenente agli omonimi comandi Stazione CC Forestale che operano in Provincia. Nel comune di Lecco la manifestazione si è tenuta presso la Scuola Secondaria di primo grado “Antonietta Nava” dell’Istituto Comprensivo “Falcone e Borsellino”.

Il comandante del Gruppo Forestale di Lecco, il Col. Carlo Chiavacci, e il comandante del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, Agroalimentare e Forestale, il Cap. Chiara Guariglia, coadiuvati dal personale della Stazione CC Forestale di  Lecco, hanno presentato l’iniziativa spiegando l’importanza della tutela del patrimonio boschivo del nostro Paese e regalato alla scuola un esemplare di Laburnum anagyroides (maggiociondolo).  Nella stessa giornata, gli alunni delle classi 1°A e 1°B hanno presentato una mostra dal titolo “un albero per il futuro”, ispirata all’iniziativa e costituita dai disegni realizzati dai ragazzi delle due classi.

L’iniziativa rientra nell’ambito di un progetto nazionale denominato “Un albero per il futuro”, promosso dal Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri in collaborazione con il Ministero della Transizione Ecologica, che prevede, nel triennio 2020-2022, la donazione e messa a dimora nelle scuole di circa 50.000 piantine al fine di sensibilizzare gli studenti ai temi del cambiamento climatico e della tutela dell’ambiente. Nell’ambito di questo progetto e in occasione della festa dell’albero, il Comando CC Tutela Biodiversità e Parchi ha messo a disposizione delle piantine riprodotte presso i propri vivai forestali. Tra queste piantine rientrano anche gli esemplari di faggio, maggiociondolo, acero campestre, sorbo e carpino bianco regalati alle varie scuole della provincia di Lecco.

LEGGI ANCHE

CREMENO, A SCUOLA UN ALBERO PER L’AMBIENTE E LA LEGALITÀ

 

Pubblicato in: Giovani, Ambiente, Scuola, Città, Valsassina, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 112021 .