UN “ASILO” IN CONFARTIGIANATO LECCO PER LE VACANZE DI PASQUA

LECCO – Confartigianato Imprese Lecco inaugura un nuovo progetto di welfare aziendale rivolto ai dipendenti dell’Associazione e ai loro figli in età scolare e prescolare.

Per i genitori che lavorano, uno dei problemi è a chi lasciare i bambini nei giorni in cui le scuole chiudono per le vacanze e i ponti. Così è nata l’idea di offrire a mamme e papà di Confartigianato Lecco la possibilità di portare i figli con sé in ufficio, affidandoli ad educatrici professioniste che potessero occuparsi di loro, coinvolgendoli in giochi e attività creative.
Si parte in occasione delle vacanze di Pasqua, il 28 e 29 marzo. L’accoglienza avrà inizio alle 8, l’uscita è prevista alle 18,15. Nella giornata del 29 marzo l’uscita sarà invece alle 12.45, dal momento che nel pomeriggio del venerdì santo gli uffici chiuderanno.
I bambini verranno divisi in due gruppi a seconda dell’età (dai 3 ai 5 anni e dai 6 agli 11 anni) e coinvolti in mille attività: teatro, origami, disegno, uno “story time” in lingua inglese. Dato il contesto, non potevano mancare i “laboratori artigiani”, con un angolo dedicato alla lavorazione del pane e un atelier per la decorazione di magliette. Il tutto in un locale della sede di via Galilei, attrezzato appositamente per i piccoli ospiti.

La giornata sarà scandita da succulente merende mattutine e pomeridiane a base di cioccolata calda, crostate e gelati, mentre il pranzo prevede lasagne, arrosto, crocchette di patate e dolcetto.

Il progetto è realizzato nell’ambito del Bando pubblico per il sostegno allo startup di iniziative di rete che sviluppino azioni di conciliazione vita-lavoro e sperimentino modelli innovativi di welfare aziendale. Il bando è stato predisposto dal tavolo territoriale di conciliazione, la Provincia ha sottoscritto l’accordo di collaborazione e l’ASL ha erogato il contributo. Per i genitori non vi sono spese.

Piena adesione anche da parte delle aziende artigiane che hanno partecipato al progetto: il Panificio Regazzoni ha offerto la pasta lievitata per il laboratorio del pane, i pasti sono a cura della “Bottega dei sapori” di Oggiono, mentre i gelati arrivano dalla “Esquiman” di Flavio Pigazzini, di Lecco.

I bimbi presenti giovedì saranno 16, mentre venerdì ne sono attesi 11. Visto il successo dell’iniziativa, si pensa già di costruire future azioni di conciliazione vita-lavoro in altri ambiti.

 

 

 

Pubblicato in: Città, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti