UN ERITREO RESIDENTE A LECCO
ARRESTATO QUESTA MATTINA
PER TRAFFICO DI DROGA E PERSONE

polizia arrestoLECCO – È W.T., un eritreo di 37 anni, l’uomo arrestato questa mattina durante il blitz degli agenti della Mobile, sospettato di far parte di un’organizzazione criminale che traffica droga, capitali e migranti. Come scrive IlGiorno.it l’uomo arrestato nel lecchese sarebbe un operaio, residente in Italia da diverso tempo, che nessuno mai avrebbe ricondotto ad affari illeciti, il cui compito sarebbe stato quello di occuparsi dei documenti falsi per i suoi connazionali.

Durante l’operazione ribattezzata “Glauco3” e scattata contemporaneamentein dieci province, oltre a Lecco, Palermo, Roma, Viterbo, Agrigento, Catania, Trapani, Milano, Macerata e Genova, sono finiti in manette in tutto 25 cittadini dell’Eritera, dodici etiopi e anche un italiano. Nel blitz sono stati sequestrati anche più di un mezzo milione di euro in contanti e 25 mila dollari. Durante le indagini sono poi emersi dei particolari terrificanti, come la circostanza che alcuni profughi sarebbero stati uccisi per espiantare e vendere gli organi destinati al mercato nero dei trapianti.

 

 

Pubblicato in: Città, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .