UN LABIRINTO DI BIODIVERSITÀ
NEL GIARDINO DI VILLA DE PONTI

CALOLZIOCORTE – Il Giardino Botanico di Villa de Ponti a Calolziocorte sperimenta un nuovo modo di gestire il grande prato al centro dell’anello dei grandi alberi. In un comunicato stampa, la Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino fa sapere che quest’anno, per la prima volta, i Volontari del Club Amici del Giardino Botanico hanno lasciato crescere indisturbato il prato della grande chiaria fino alla metà del mese di giugno. Dopo tale data è stato effettuato un taglio differenziato per creare un motivo grafico e preservare la biodiversità, in particolare le specie vegetali spontanee del prato, che in questo modo hanno raggiunto la maturità potendo fiorire, fruttificare e disseminare.

Questa scelta rappresenta anche un modo per tutelare la piccola fauna dei prati, in particolare modo gli insetti impollinatori. Il risultato della sperimentazione è un ghirigoro lungo più di un chilometro, effettuato con un unico passaggio del tosaerba, che permette di lasciare circa due terzi del prato indisturbato e un terzo a percorso labirintiforme a disposizione del pubblico sia per passeggiarvi che per i giochi dei bambini.

Il coordinatore scientifico del Giardino Botanico è Gabriele Rinaldi, autore del “ghirigoro”. Per gli anni 2022/2023, il Giardino Botanico è beneficiario di un contributo concesso dalla Fondazione Lecchese, che permetterà di proporre a tutte le scuole moduli didattici messi a punto dalla Rete Orti Botanici di Lombardia, con un costo agevolato. Verranno messe inoltre a punto attività che coinvolgeranno la terza età, percorsi di alternanza scuola lavoro, riposizionati di tutti i cartellini identificativi rinnovati nei contenuti e nella forma, potenziate le aperture e tante altre novità. Inoltre con i partner del Circondario Valle San Martino, in particolare modo con “Ca’ Marti: il museo e la valle dei muratori”, verranno organizzate attività in rete”.

 

Pubblicato in: Ambiente, Calolziocorte, Hinterland, News, Turismo Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati