UN VIAGGIO NELLA STORIA
DELLA MOTO GUZZI CON LE OPERE DI JACOPO GHISLANZONI

GUZZI-GHISLANZONIMANDELLO DEL LARIO – Arte, motori e territorio. Questo offrirà la mostra “Guzzi – Mandello, 1921 – 2013” con protagonista Mandello e Moto Guzzi grazie all’opera del giovane talento lecchese Jacopo Ghislanzoni, accompagnato dall’ormai affermato e noto artista comasco Fabrizio Musa. Quasi 100 anni di storia ripercorsi attraverso un collage di 14 grandi opere ed altri contenuti speciali.

Un viaggio nella vita della Guzzi e nella nostra storia paesaggistica e produttiva grazie all’opera di un giovane artista amante dei motori e alla collaborazione straordinaria di Moto Guzzi S.p.A. e dell’Amministrazione comunale, dell’Archivio Comunale della memoria locale e della famiglia di Duilio Agostini, celebre pilota collaudatore che hanno messo a disposizione immagini, spazi e ricordi unici.

La mostra ripercorre immagini dei modelli storici, con anche particolari tecnici, dei grandi protagonisti della casa dell’Aquila e descrive i tratti caratteristici della produzione e quelli del meraviglioso contesto tra lago e montagne in cui si inserisce. Uno spaccato del mondo industriale e territoriale impresso nel cuore e nella mente di abitanti, turisti e appassionati di motori.

L’inaugurazione dell’evento sarà nella Sala Polifunzionale Lido Comunale di Mandello il 13 luglio alle 18.30 e sarà possibile visitarla fino a sabato 27 luglio dal lunedì al venerdì, dalle 17.30 alle 20.00 e il sabato e la domenica dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 21.00. La mostra è curata da un gruppo di appassionati sotto la guida di Maria Paola Oriani e il ricavato delle opere andrà interamente in beneficienza all’associazione “La casa sul pozzo”di Lecco.

 

 

Pubblicato in: Cultura, Lago, Sport, News

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .