UTIL’ESTATE 2/CINQUE I COMUNI COINVOLTI: CRESCE IL GRUPPO DELLA VALLE SAN MARTINO

CALOLZIOCORTE – Venerdì 24 luglio è stato l’ultimo giorno di lavoro per i 32 ragazzi coinvolti nell’edizione 2015 di Util’estate all’interno della Comunità Montana Lario Orientale Valle San Martino. I giovani, tutti tra i 15 e i 19 anni, sono stati divisi in tre gruppi, uno proveniente da Calolziocorte, un secondo da Olginate e un terzo composto da ragazzi di Vercurago, Garlate e Valgreghentino. I giovani lavoratori hanno ricevuto un attestato di partecipazione e un buono acquisto di 150 euro, a compenso delle tre settimane spese nella riqualificazione di spazi urbani dei propri comuni.

Le attività hanno visto i partecipanti prendere in mano carta vetrata e pennelli per grattare, riverniciare e abbellire panchine, tavoli, ringhiere e corrimano in vari spazi verdi del territorio, come il lungolago o il lungofiume del Lavello. Curiosa l’idea del gruppo di Olginate di riarredare lo spazio antistante la biblioteca con panchine e tavoli ricavati da bancali di legno, all’insegna della sostenibilità. E’ stato poi il primo anno per Garlate, Vercurago e Valgreghentino, che hanno messo insieme le proprie forze per costruire un terzo gruppo e il bilancio, anche qui, è stato pienamente positivo.

Incitati da Maurizio Noris, responsabile di Comunità Montana per il progetto Workstation-Living Land, i ragazzi hanno cercato di spiegare il significato di quello che hanno fatto insieme. «Senso di responsabilità, concretezza, impegno nel rispettare orari e compiti precisi sono le cose che hanno reso questa esperienza formativa e sicuramente da ripetere» dice uno di loro «mentre il fatto di essere pagati per quello che abbiamo fatto ci ha avvicinati di più alla realtà del lavoro». Non è un caso, infatti, che tra il gruppo dei calolziesi ci siano già dei giovani al loro secondo Util’estate, pronti a ripeterlo ancora il prossimo anno.

Dopo aver pranzato tutti insieme nel parco di Villa de Ponti, i ragazzi hanno ricevuto i loro attestati dai propri assessori, Matteo Colombo per Valgreghentino, Massimo Tavola per Calolziocorte e Paola Viganò per Olginate. Soddisfatti di aver ricevuto molti feedback positivi durante e dopo il loro lavoro, sfiniti, hanno poi salutato tutti dandosi appuntamento al prossimo anno. Buone vacanze.

Paolo Saporito

 

 

 

Pubblicato in: Giovani, Hinterland, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati