SULLA VALMADRERA-BELLAGIO
SCARSA VISIBILITA’ E VIAGGIO
“AL BUIO” PER I CICLISTI

VALMA BELLAGIO GALLERIA NOTTE1VALMADRERA – Visibilità limitata, con molti punti luce non funzionanti, nella prima delle due gallerie lungo la statale che collega Valmadrera a Bellagio. Se nella galleria “Melgone” la situazione infatti è regolarizzata, non altrettanto si può dire nella galleria “Parè” dove appunto  a tratti illuminati si alternano tratti privi di visibilità ottimale.

A segnalarlo i molti ciclisti che regolarmente percorrono il tratto di strada in direzione della Perla del Lago e che rischiano di non essere visti per tempo dalle autovetture che sopraggiungono. La statale 583 è infatti uno degli snodi principali ed è quotidianamente trafficati da molte automobili, Camion e appunto – specialmente nella stagione estiva – ciclisti.

VALMA BELLAGIO GALLERIA GIORNOAlla guida  i continui passaggi e l’alternanza luce/ombra affaticano l’occhio e, anche se sulle biciclette è installata una dinamo, gli amanti delle due ruote non si sentono comunque sicuri mentre attraversano la galleria. Anche l’abbigliamento catarifrangente non fornisce la garanzia di essere visti.

Una situazione che rischia di acutizzarsi anche per il non rispetto del codice della strada e anche se ll limite di velocità è fissato a 70 km/h  non è mistero che, specialmente nei lunghi rettilinei, in molti tendono a non rispettarlo e non mancano manovre azzardate o sorpassi in linea continua.

Uno scenario necessariamente pericoloso dove la manutenzione dei lampioni in galleria e la sostituzione di quelli bruciati e non funzionanti sembra l’unica soluzione percorribile. In attesa del semplice e di ordinaria amministrazione intervento l’invito è quello di affrontare con prudenza la galleria, sia sulle due che sulle quattro ruote.

Pubblicato in: Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati