VOLANTI DEPOTENZIATE,
I POLIZIOTTI DEL SIULP
DISERTANO LA FESTA

FESTA DELLA POLIZIA AUTORITA 2018

LECCO – I poliziotti aderenti al Siulp, il Sindacato unitario dei lavoratori di polizia, non hanno partecipato alla festa per il166esimo anniversario della polizia di stato celebrata martedì a Lecco. La loro è stata un’assenza di protesta: non ci stanno con la decisione di depotenziare le volanti, ossia l’ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico.

“Spesso sull’intero territorio provinciale sono in servizio solo due poliziotti per turno, cioè appena un’unica volante, a fronte di un organico in questura di 177 poliziotti – denuncia il segretario generale provinciale del Siulp Mario Scinetti sulle pagine de Il Giorno -. Sono state ridotte le zone del Poliziotto di quartiere e gli operatori in pratica già in quiescenza non vengono sostituiti. Questo oltre a determinare un carente controllo del territorio comporta un serio rischio per gli operatori, oltre ad un evidente malcontento e gravi difficoltà di gestione”. Gli agenti del Siulp chiedono, quindi, più poliziotti in strada e una massimizzazione del controllo del territorio appellandosi alla necessità di incrementare la sicurezza per i lavoratori delle forze dell’ordine e della popolazione.

polizia volante_

“Siamo dispiaciuti per non aver partecipato alla cerimonia – prosegue Scinetti -, soprattutto al minuto di raccoglimento in onore dei nostri colleghi caduti in servizio, tra cui Francesco Pischedda. Riteniamo però doveroso per evitare che altri allunghino quella lista segnalare pubblicamente ciò che sta accadendo affinché chi di dovere intervenga”.

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in: Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .