VOLLEY, PICCO LECCO COMBATTE
E ALLA FINE BATTE MONTALE 3-1

LECCO – Eroica impresa dell’Orocash Picco Lecco, che al termine di una gara piena zeppa di emozioni, al Bione, supera il Montale (3-1), issandosi a quota 21 nella classifica di Serie A2.

Due ore intense, di buona pallavolo laddove il pubblico non si è certamente annoiato. Alla fine Lecco ha portato a casa la seconda vittoria di fila dopo il precedente 3-0 con il Club Italia, un successo firmato dall’assoluta protagonista Martina Bracchi autrice di ben 34 punti e adocchiata pare anche da club di serie A1.

Nel primo set Lecco stacca sull’8-5, poi la rimonta degli avversari a 9-9. Altro scossone manzoniano si arriva a  13-9, quindi 19- 12 sino al 25-19 finale.

Nel secondo parziale la musica cambia; nonostante capitan Zingaro “scanzoni” la difesa modenese con una giocata d’alta scuola e una sorta di completa rotazione del braccio portando Lecco al 2-1. Ma poi, punto dopo punto, Montale arriva al 10-10, Lancini tiene in vita la Picco (16-20) ma si tratta solo di un bagliore nella notte – Montale s’impone 18-25 in maniera chiara e legittima.

In seguito si entra nella zona rossa, dove entrambe le squadre regalano forti ed intense emozioni. Nel terzo set forze pari sul 5-5, 12-7 Lecco a compimento di una travolgente e prolungata azione – con Zingaro fantastica a tenere viva la palla con un miracoloso recupero difensivo. Ma il segmento di gioco si conclude con un attacco in rete di Montale.

Le locali girano poi sul 16-8, 19-10, 21- 16 e quando le sorti sembrano decise le emiliane piazzano un parziale di 0-6 avanzando 21-22, si arriva ai vantaggi sul 24-24 il braccio armato di Martina bum-bum Bracchi risolve la contesa piazzando il 26-24. Tuttavia il meglio deve ancora arrivare: nel quarto set Montale stacca sul 4-7, un ace di Lancini determina l’8-10. Bracchi realizza il 20 -20 e in seguito, incredibile ma vero, Montale divora e getta alle ortiche ben cinque palle set che l’avrebbero portata al tie break.

Non spreca invece la chance Lecco sul 29-28 e indovinate chi la mette giù? Facile, la killer di serata Bracchi, ormai autentica bandiera lariana nonostante sia al suo primo anno all’ombra del Resegone – senza nulla togliere all’icona Arianna Lancini, a Lecco da nove lunghe stagioni.

Alessandro Montanelli

 

Orocash Picco Lecco-Montale 3-1
(25-19, 18-25, 26-24, 30 -28)

Orocash: Rimoldi 1, Bracchi 34, Lancini 17, Albano 5, Bassi, Tresoldi, Citterio, Belloni, Rocca N.E., Piacentini 6, Bonvicini (libero), Zingaro 15.
All: Milano

Emil Bronzo 2000 Montale: Mammini N.E, Bozzoli N.E, Bici (libero), Bonato 2, Mescoli 2, Zojzi 20, Lancellotti, Visintini 15, Rossi 8, Frangipane 13, Montagnani, Fronza 16.
All: Ghibaudi.

Pubblicato in: Città, Eventi, News, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati


GixSoft88 Rev. 022022 .