ZTL IN CENTRO/I MULTATI
“ERANO IN BUONAFEDE”

LECCO – Depositate le motivazioni della sentenza del Giudice di pace Antonella Signorile con cui era stato accolto il ricorso di una prima tranche di nove ricorsi presentati da altrettanti commercianti multati dopo il 15 ottobre 2013 a seguito delle modifiche delle modalità di accesso alla ZTL nel centro storico lecchese.

Il giudice ha riconosciuto la buonafede di negozianti e fornitori: hanno continuato a transitare come sempre in quelle zone, negli orari previsti per il carico e scarico delle merci, “senza essere a conoscenza delle modifiche”, per quello che è parso ai più un difetto di comunicazione. E dunque è facile immaginare che anche le altre sentenze emesse in questo mese saranno motivate analogamente. Già esaminata metà dei 41 ricorsi presentati da 15 esercizi per un totale di oltre 40mila euro di sanzioni.

Pubblicato in: Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .