CALCIO SERIE D.
DELPIANO: “POCO LUCIDI”.
RONCARI NON MOLLA

Alessio DelpianoOLGINATE – “Non è stata una buona gara, ci è mancata la lucidità”. Mister Alessio Delpiano analizza così il pareggio (1-1) dell’Olginatese contro il Mapellobonate. “Non abbiamo giocato bene – continua – soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa invece siamo andati un po’ meglio, anche se per tutta la gara eravamo cotti”. Il tecnico ha potuto schierare Molnar dopo l’infortunio e il difensore è rimasto in campo durante tutto il primo tempo. “Ha avuto momenti di difficoltà – spiega l’allenatore –, ma sono contento della sua prestazione, serve recuperarlo per i playoff”.

Stefano Selvatico, l’autore del gol del momentaneo vantaggio è visibilmente deluso. Non della propria prestazione, ma dei due punti persi. “È un vero peccato – indica il trequartista – la gara non era facile, ma il pareggio è un po’ ingiusto. Siamo passati in vantaggio e poi avremmo dovuto amministrare, ma abbiamo perso la testa. Però lo accettiamo”. I bergamaschi invece non hanno mai mollato, soprattutto dopo aver subito la rete. “Sono stati bravi loro – continua Selvatico – dopo il gol abbiamo subìto troppo le loro ripartenze”. Domenica l’Olginatese andrà a giocare in casa della Pro Sesto. “Dobbiamo andare e vincere – suona la carica il trequartista –: se vogliamo avere la certezza di raggiungere il terzo posto non abbiamo alternative”. A meno che il Voghera perda nel recupero di mercoledì alle 15 contro il Pontisola. Domenica infatti la gara è stata rinviata per l’infortunio del direttore di gara prima del fischio d’inizio.

“Non ho visto una buona partita”. Sono le parole di mister Fiorenzo Roncari fiorenzo roncaridopo Fersina Perginese-Lecco (2-3). “Dopo aver conquistato il vantaggio – spiega – abbiamo avuto due palle gol, ma non abbiamo concluso a rete. Giocare contro squadre con il cervello libero non è mai semplice, ma la squadra ha dimostrato anche questa volta grande voglia”. Domenica i blucelesti tiferanno Darfo Boario. “Devono ancora fare un punto domenica prossima per cui abbiamo ancora le nostre possibilità e non molliamo fino all’ultimo – dichiara il tecnico –. Ci pesa la gara di Caronno, ma adesso abbiamo il dovere di andare fino in fondo davanti ai nostri tifosi. Ci sono tutte le condizioni perché la storia di questa stagione finisca bene”.

 

Pubblicato in: Sport

Condividi questo articolo

Articoli recenti