SERIE A: UN CAMPIONATO
CON PARTITE SEMPRE PIÙ COMPETITIVE E AVVINCENTI

STADIO CALCIO PARTITA Serie AQuest’anno lo spettacolo del calcio pare essere di casa in Italia. Dopo anni di scarso rendimento delle big – fatta eccezione per la Juventus – pare che finalmente il calcio nostrano sia tornato a brillare. Nonostante il crollo del Milan, infatti, le altre stanno dando luogo a una battaglia senza esclusione di colpi. Una battaglia per lo scudetto, che da tempo immemore non vedeva così tante squadre coinvolte. Dalle certezze come Juve, Napoli e Roma, fino ad arrivare alle outsider come Inter e Lazio: le vere sorprese di questo campionato di Serie A 2017/2018. Il riflesso di questa rinnovata competitività è abbastanza chiaro: le partite tornano ad essere avvincenti come non mai, e i risultati degli scontri diretti mai scontati. Come testimoniato dal pareggio fra Inter e Napoli. Caterve di gol, emozioni a raffica e un gennaio che promette nuovi botti di mercato: il futuro della Serie A ingolosisce, e non poco.

Serie A 2017: tutto l’oro di Napoli e del Napoli

Napoli e il Napoli: un duetto nato e cresciuto a pane e calcio. Era dai tempi di Maradona che non si assisteva ad una scalata così prorompente degli azzurri: una scalata solo parzialmente frenata dal pareggio a San Siro contro l’Inter, che volendo ci può anche stare. Senza voler scomodare paragoni azzardati fra il Pibe de Oro e i “piccoletti” dell’attacco di oggi, una cosa è certa: nessuno ha fatto meglio del Napoli nell’anno solare 2017. Secondo le statistiche, infatti, sono ben 76 i punti conquistati in 29 partite di campionato: nessuno – nemmeno la Juventus campione in carica – ha fatto meglio. E dunque lo spettacolo delle partite della Serie A, visibili su Mediaset Premium anche in streaming, è destinato a vedere il Napoli protagonista per tanto tempo ancora. Magari con il sogno scudetto.

Inter e Juventus: gennaio è già vicino

Siamo a fine ottobre, ma gennaio pare già vicino. Anzi, vicinissimo. Come sempre accade, di questi tempi si comincia già a parlare di calciomercato. Considerando l’emozionante lotta al vertice, mai come quest’anno sarà gennaio a poter spostare potenzialmente gli equilibri. Basterebbero infatti pochi colpi mirati, per rimescolare nuovamente le carte in gioco. Proprio per via dei pochissimi punti che di fatto separano le cinque squadre coinvolte nella lotta scudetto. Inter e Juve: quali colpi potrebbero arrivare a Milano e a Torino? Non è un mistero che Sabatini sia innamorato di Arturo Vidal, attualmente in forze al Bayern Monaco. E con un passato da bianconero. L’esonero di Carletto Ancelotti, potrebbe davvero spingere il cileno in Italia a gennaio, sponda Inter. La Juventus, invece, a gennaio farà l’ennesimo tentativo per un centrocampista di spessore: improbabile Milinkovic-Savic, che costa tanto e che per Lotito è incedibile. Più realistico Emre Can, che ha il contratto in scadenza a giugno.

Pubblicato in: Sport

Condividi questo articolo

Articoli recenti

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .