VOLLEY OLGINATE: 3 CONFERME
IN VISTA DELLA C. SERSALE
ANCHE CON LE GIOVANILI

OLGINATE – Prime certezze per la Pallavolo Olginate, impegnata ad allestire la rosa che parteciperà al prossimo campionato regionale di serie C guidata dal confermatissimo Igor Sersale, che all’interno della società rivestirà anche il ruolo di direttore tecnico del settore giovanile.

Dopo la splendida cavalcata della passata stagione, che ha portato alla vittoria del campionato di serie D con un ruolino di marcia impressionante (24 vittorie e 2 sconfitte), la società si è messa subito al lavoro per allestire una rosa competitiva in grado di ben figurare anche nella massima serie regionale. Le due palleggiatrici saranno Veronica Colombo e Marta Giudici, un giusto mix di esperienza e gioventù, mentre al centro confermata Alessandra Scola.

Veronica Colombo, meratese classe 1990, è tornata a Olginate nelle ultime tre stagioni, una in C e due un B2: “Sono molto contenta di poter far parte per la prossima stagione della prima squadra di Olginate. Non vedo l’ora di iniziare la preparazione in modo tale da farci trovare preparate per la prima di campionato, sperando di arrivare pronte alla prima partita in casa per non deludere il nostro bellissimo pubblico che già so ci sosterrà per tutto l’anno. Conosco bene l’allenatore e sono sicura che sarà in grado di guidarci al meglio in questo nostro percorso che sarà ricco di miglioramenti sia individuali che di squadra, i quali ci permetteranno di toglierci tante soddisfazioni. Già dai primi allenamenti si è notato un ottimo affiatamento tra noi atlete, che sono sicura sarà la carta vincente per spaccare questo campionato”.

Marta Giudici, oggionese classe 1996, dopo due campionati in serie C a Olginate quando era ancora under, è tornata a Olginate lo scorso anno, guidando la squadra alla vittoria del campionato di serie D: “Non vedo l’ora di iniziare questa esperienza dalla quale penso di poter imparare parecchio e dare supporto e sostegno alle mie compagne dentro o fuori dal campo. Voglio scoprire se ancora posso giocarmi il campo in serie C come ho fatto qualche anno fa e se riuscirò a soddisfare le mie aspettative, quelle delle mie compagne e dello staff. Cercherò dunque di dare il massimo in palestra e fuori dalla palestra con la mia determinazione e tenacia. L’obiettivo personale per la prossima stagione è quello di compiere dei grandi miglioramenti tecnici sul mio palleggio e sulla gestione del gioco, prendendo spunto da una giocatrice che ha molta più esperienza di me facendo sempre del mio meglio. Per quanto riguarda l’obiettivo per la squadra spero in un bel campionato tranquillo e pieno di soddisfazioni”.

Alessandra Scola, galbiatese classe 1995, ha giocato a Olginate prima in Under 18, poi in serie C; quindi la parentesi a Calco in Prima divisione e in serie D, prima di tornare a Olginate sempre in serie D, guadagnandosi sul campo la promozione in serie C da capitana della squadra: “Sono cresciuta nelle giovanili del Galbiate e sono arrivata a Olginate in Under 18, dove sono stata allenata dalla grande Lucia Fontana che mi ha lasciato un bagaglio di esperienze immenso e che ricordo sempre con affetto. Sempre a Olginate è arrivato anche il mio esordio in serie C nella squadra di Massimo Carnelli: sicuramente una grande occasione di crescita che però non ho potuto sfruttare pienamente, forse perché ero ancora troppo giovane e acerba. L’anno successivo, per ragioni di studio, ho dovuto scendere di categoria e mi sono spostata a Calco per una Prima divisione. Lì ho conosciuto Igor e tutto lo staff, trovando quella che per me è davvero una seconda famiglia. Dopo qualche anno la Prima divisione cominciava a starci stretta e abbiamo finalmente conquistato la promozione in serie D. La notizia che sarebbe diventato un progetto comune tra Calco e Olginate mi ha subito dato la certezza che avremmo intrapreso un ottimo percorso. Le soddisfazioni infatti non sono mancate: in sole due stagioni abbiamo ottenuto la promozione! A cinque anni dalla mia prima esperienza in serie C, questa stagione sarà per me l’occasione di potermi confrontare di nuovo con questa categoria, come allora al fianco di ottime giocatrici come Elisa Vizzini, Marta Giudici e Jennifer Rainoldi, ma ora con più maturità ed esperienza”.

 

 

Pubblicato in: Olginate, Sport Tags: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati