La sai la storia del primo cellulare?

LECCO – La storia dei telefoni cellulari inizia il 3 aprile 1973 quando l’ingegnere senior Martin Cooper, che lavorava per Motorola, ha usato un cellulare per chiamare un potenziale concorrente nel mercato della telefonia mobile. Questa è stata la prima chiamata da un telefono cellulare mai fatta.

Motorola_CooperIl congegno pesava 1,1 kg, misurava 228,6 millimetri, 127 millimetri per 44,4 millimetri impiegava circa dieci ore a caricarsi per poi parlare per 30 minuti.

1983
Sul mercato però arriva solo 10 anni dopo, nel 1983. Il Motorola DynaTAC 8000X è comparso sul mercato con un costo di poco più di €3.000. È stato il primo nella storia dei telefoni cellulare ad essere rilasciato commercialmente offrendo 30 minuti di conversazione, con la possibilità di memorizzare 30 numeri con un tempo di attesa di 6 ore. Diverse versioni sono state fatte tra il 1973 e il 1983. Le dimensioni e il peso dei prodotti sono stati ridotti e in aggiunta alla tipica tastiera telefonica a 12 tasti, aveva dei tasti speciali per la memorizzazione, l’invio, richiamata, blocco, volume.
Non vi è dubbio che nei primi giorni, il marketing dei telefoni cellulari era rivolto a imprenditori di successo e ai più ricchi. I consumatori sono stati così impressionati dal concetto di essere sempre accessibili con un telefono portatile che nelle liste di attesa comparivano migliaia di persone, nonostante il prezzo iniziale elevato del congegno.

 2^C scuola secondaria di primo grado Stoppani

 

Pubblicato in: Stopy News

Condividi questo articolo

Articoli recenti


GixSoft88 Rev. 022022 .