ANCHE LE ELEZIONI ‘SALTANO’
A CAUSA DEL CORONAVIRUS?
FORSE IN VENETO. E A LECCO…

LECCO – In questo vero e proprio marasma originato dalla epidemia di Coronavirus, a rischiare sono anche le elezioni amministrative.

Se ne parla insistentemente in Veneto – dove il voto regionale potrebbe saltare dopo che Lega e PD hanno avanzato una richiesta in questo senso – ma pure Lecco 2020 (teoricamente in programma a fine maggio) è in forte dubbio.

Conferme arrivano da diversi politici e amministratori pubblici: un paio di ‘pezzi grossi’ locali di partito non escludono l’eventualità, altri “addetti ai lavorì” ne sono più che convinti, mentre l’assessore a palazzo Bovara (e candidato di Appello per Lecco proprio alle comunali di quest’anno) Corrado Valsecchi, intervistato dalla nostra testata evidenzia i dubbi sull’opportunità di una campagna elettorale “da coprifuoco:

Diversi poi i Comuni “minori” (alcuni molto popolosi) che si apprestano al rinnovo delle loro amministrazioni locali ma potrebbero trovarsi a dover rinviare le rispettive elezioni: da Mandello del Lario a Ballabio e altri ancora.

RedPol

Pubblicato in: Elezioni, politica, Sanità, Ballabio, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati