CORONAVIRUS, L’ESPERTO:
“UNA UNICA DOSE
DI VACCINO AI GUARITI ”

GRAVEDONA – Il Consiglio Superiore di Sanità ha comunicato a firma del Direttore Generale Giovanni Rezza, che è possibile considerare la somministrazione di un’unica dose di vaccino anti-SARSCoV-2/COVID-19 nei soggetti con pregressa infezione da SARS-CoV-2 (decorsa sia in maniera sintomatica che asintomatica), purché la vaccinazione venga eseguita ad almeno tre mesi di distanza dalla infezione e preferibilmente entro i sei mesi dalla stessa.

Il dottor Giorgio M. Baratelli, chirurgo senologo e direttore di senologia presso l’ospedale “Moriggia Pelascini” di Gravedona ha spiegato il contenuto della circolare cercando di tradurlo in parole più semplici.

> CONTINUA A LEGGERE QUI:

Coronavirus. L’esperto: “Ai guariti una sola dose di vaccino”

 

In copertina immagine di archivio, non collegata direttamente al testo

 

Pubblicato in: Cultura, Sanità, Cronaca, Covid-19, Città, Hinterland, Ballabio, Valsassina, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .