DOPO FERRAGOSTO,
DOMENICA ‘TRANQUILLA’
PER I SOCCORRITORI

LECCO – Domenica post-ferragostana mediamente tranquilla per la cronaca: fortunatamente infatti si contano sulle dita di una mano gli interventi da parte degli equipaggi di soccorso.

Sirene in tarda mattinata a Oggiono per un ciclista di 61 anni investito in forma non grave e trasportato in codice verde all’ospedale di Erba.

Pochi minuti dopo un’ambulanza valsassinese è intervenuta a Vendrogno in località Noceno per assistere una donna di 79 anni caduta, portata in codice giallo al ‘Manzoni‘ per accertamenti.

Soccorso alpino mobilitato a Ballabio alle 13.35 alla ricerca di un 83enne feritosi poco sopra il paese, nulla di serio considerando che non è stato necessario il trasporto in una struttura ospedaliera.

Croce Rossa in Valsassina alle 15 per tre persone colte da malore (calura) alla Sagra delle Sagre: una donna di 30 anni, un giovane di 23 ed un uomo di 62, tutti codici gialli. Solo uno degli assistiti è stato portato prudenzialmente all’ospedale di Lecco.

A seguire, equipaggio del Bellanese impegnato per un incidente stradale lungo la Statale 36, in corsia Sud all’altezza di Lierna, con una giovane di 21 anni per la quale non è stato necessario il trasporto. Infine verso le 18:30 ‘codice verde‘ per un centauro 69enne caduto con la moto a Ballabio e altro ‘verde’ in zona rifugio Santa Rita sopra Introbio per una caduta.

RedCro
.

[ARTICOLO IN AGGIORNAMENTO]

Pubblicato in: Oggiono, Cronaca, Città, Ballabio, Valsassina, Lago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati