IN TRIBUNALE: SCONTO DI PENA
PER UN PUSHER BALLABIESE,
IMPRENDITORE DEVE PAGARE
15MILA € PER UN INFORTUNIO

droga spaccio ballabio voltiLECCO – Due notizie dal palazzo di giustizia di corso Promessi Sposi: A. C., 36enne ballabiese (a sinistra bnell’immagine qui a lato, aveva 32 anni all’epoca dei fatti), ha ottenuto dal Gup di Lecco la riduzione di 11 mesi della pena inflitta nel 2016 – da 3 anni e 7 mesi a 2 anni e 8 mesi per il giro di di coca, eroina e hashish della cosiddetta “banda dei tornanti”.

La gang riforniva i clienti, un centinaio, incontrandoli sulle strade in salita di Ballabio verso Piani dei Resinelli, Morterone e nel rione lecchese di Malavedo.

“SPACCIO SUI TORNANTI”, PENA RIDOTTA DI 11 MESI PER IL BALLABIESE CONDANNATO NEL 2016

In Valsassina invece, pena pecuniaria di 15mila euro per il titolare di un’azienda di Premana, nell’ambito della controversia relativa al danno patito da un dipendente 56enne che due anni fa subì un serio infortunio alla mano, sul posto di lavoro:

ANTONIO SANELLI, PENA SOLO PECUNIARIA PER L’INFORTUNIO IN AZIENDA

RedGiu

 

Pubblicato in: Città, Ballabio, Valsassina, Nera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati