MORTERONE/ULTIMO “INSULTO”
ALL’ASSESSORA CACCIATA:
GRAZIE SOLO A BARUFFALDI

Da sinistra Baruffaldi, Pesenti e Sala

MORTERONE – Prima la “ingaggiano”, da esterna, per fare l’assessora e aiutare il sindaco Pesenti, suo collega avvocato; poi, per cedere il posto (pena rischio di caduta della giunta) al capo della lista perdente Andrea Grassi, la fanno fuori – preferendo appunto il leader della lista Gay Lgbt+.

Infine, quando anche l’altro titolare di deleghe Claudio Baruffaldi lascia, stavolta per scelta sua, il Comune ringrazia quest’ultimo sui social, dimenticando ancora una …

> L’ARTICOLO COMPLETO SU BN

Pubblicato in: Ballabio, Città, politica, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Ultimi articoli pubblicati

GixSoft88 Rev. 022022 .