POLEMICA VACCINI MANCANTI,
L’ATS PROVA A SPIEGARE:
“TEMA A CARATTERE NAZIONALE”

In relazione alle notizie apparse sulla stampa, circa l’assenza nelle farmacie di vaccino antinfluenzale,  si precisa quanto segue.

Va innanzitutto evidenziato che il tema della indisponibilità dei vaccini nelle farmacie, per la vendita diretta al cittadino che ne faccia richiesta, è di carattere nazionale.

Esso è legato al fatto che quest’anno la produzione mondiale è stata assorbita, in modo pressochè totale, dai servizi sanitari di tutti i Paesi (compresa l’Italia) che hanno proposto attivamente la vaccinazione alle categorie a rischio.

Regione Lombardia, al pari di altre Regioni, ha già manifestato l’intenzione di procedere alla distribuzione alle farmacie dei vaccini eventualmente non utilizzati per i soggetti a rischio.

Questa circostanza al momento, come anche in altre Regioni, non si sta verificando per l’altissima adesione dei cittadini delle categorie interessate e, circostanza emersa nelle ultime settimane, e già nota, per una difficoltà di alcune aziende nel garantire una produzione dei vaccini nei tempi previsti.

ATS BRIANZA
Pubblicato in: Lettere a LeccoNews, Sanità, Cronaca, Città, Hinterland, Ballabio, Valsassina, Lago, Economia Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati

GixSoft88 Rev. 04.11.2020 .